La chiave di Sara Mar05

Etichette

Articoli simili

Condividi

La chiave di Sara

images 

 

 

 

 

 

 

 

 

Abbiamo visto questo film a scuola.
Sara è ebrea e, prima di essere portata via da casa dalla polizia francese, nasconde il suo fratellino chiudendolo a chiave in un armadio.
Viene poi portata con i genitori in uno stadio e da lì in un campo di concentramento. Stringe tra le mani una chiave perchè il suo pensiero fisso è quello di riuscire a tornare a Parigi per liberare suo fratello. Infatti riesce a scappare con un’amica. Viene accolta da una coppia che rischia la vita per proteggerla e per aiutarla a tornare a casa. Qui però l’attende una terribile scoperta.
Nel film ci sono molti salti nel passato e nel presente, dove seguiamo le vicende di una giornalista dei nostri giorni che indaga sulla storia di Sara.
E’ un bel film; purtroppo l’abbiamo visto in francese e senza sottotitoli, quindi era facile fare un po’ di confusione.

Alice Zanotti, anni 12